Skip to content

JAKESANDLUND.COM

Jakesandlund

Colonna di scarico cucina


Tipologie di impianti di scarico. Le acque di scarico sono di tre tipi: • nere: sono quelle che defluiscono nella colonna di scarico attraverso il wc e. Salve, volevo porre a voi del forum un quesito. Abbiamo una colonna di scarico di acque di cucina dove sono allacciati tre condomini. jakesandlund.com › ❶ Impianti. Gli impianti di scarico e i principali componentiGli impianti di scarico delle acque acque provenienti dopo l'uso da lavabi, wc, docce, vasche, lavandini della cucina, ecc. La colonna montante degli scarichi necessita di uno sfiato, collocato. Una colonna di scarico otturato può rappresentare non solo un fastidioso contrattempo, ma anche un problema sanitario e igienico piuttosto serio. A causa dell'.

Nome: colonna di scarico cucina
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 64.75 MB

Colonna di scarico cucina

Si tratta di un apparecchio elettromeccanico delle dimensioni di una piccola valigetta che, posto dietro al WC tradizionale o comunque nelle sue vicinanze, raccogliendo gli scarichi di tutti i sanitari triturandoli e pompandoli, anche in verticale ed in tubi di sezione ridotta, consente di realizzare dei bagni in punti anche molto distanti dalla colonna di scarico "vera", avendo anche la possibilità di realizzare tratti in orizzontale o quasi a soffitto.

Il sistema ha, appunto, l'innegabile vantaggio di "svincolare" la distribuzione e la collocazione dei bagni dall'effettiva posizione della colonna fecale, ma come tutte le cose ha anche degli svantaggi. Dato che in diversi cantieri ho fatto installare questo sistema ritengo di avere una discreta esperienza sull'argomento, e voglio condividere alcune considerazioni ed alcuni "tips and tricks" con tutti voi.

Anzitutto cerchiamo di capire di cosa stiamo parlando: premetto che il mio blog non vuole essere e non sarà mai una vetrina commerciale, ma a volte è indispensabile linkare alcune aziende in modo esplicito e diretto. Questo è uno di quei casi. Linko quindi il sito del produttore "ufficiale" di sanitrit ovvero l'azienda che per primo sel'è inventato e che detiene credo il brevetto, ma va detto anche che non è lunica a produrre tali apparati sul mercato e, per dovere di completezza, vi segnalo anche i prodotti della Pentair.

Nella foto sopra trovate un pimo esempio di impianto realizzato in uno dei miei cantieri: si tratta di un sanitrit che è concepito per essere installato dietro al vaso, ma che qui è stato invece posizionato in una nicchia limitrofa.

Devo ristrutturare un piccolo bilocale, come faccio ad individuare la colonna di scarico sia della cucina che del bagno? Prima di proporre un progetto devo fare un sopralluogo con l'idraulico? Ringrazio in anticipo!!!

Impianti di scarico condominiali. Analisi tecnica.

Attacco alla fognatura Dopo l'utilizzo dai vari apparecchi sanitari e dagli elettrodomestici, l'acqua entra nell'impianto di scarico passando per un sifone e, attraverso le tubazioni, viene convogliata in una braga.

Il sifone ha la funzione principale di evitare il ritorno dei cattivi odori in casa, mentre la braga, situata sotto il wc, è collegata alla colonna montante di scarico che, a sua volta, raggiunge il collettore di raccolta degli scarichi di tutte le colonne montanti che li convoglia nella rete fognaria alla quale è collegato tramite un sifone.

La colonna montante degli scarichi necessita di uno sfiato, collocato generalmente sul tetto della casa.

Questa tubazione secondaria è chiamata "di ventilazione" e contribuisce all'eliminazione dei tipici gorgoglii dello scarico. In alcuni casi, tuttavia, è possibile spostarli.

Oggi è possibile ristrutturare anche senza toccare i muri o i pavimenti, come vi ho illustrato in numerosi esempi che trovate nella categoria ristrutturare.

Tuttavia, in certi casi, i costi risultano inferiori ai benefici, e dunque vale la pena di procedere, salvo impedimenti tecnici insormontabili.

Credit ph Bricoportale. Se lo scarico deve avvenire per caduta non si ha molto margine per collocare il lavello in altra posizione.

Guarda questo: LAVORO DI SCARICO

Nella collocazione tradizionale, cioè addossata a parete, le tubazioni devono affiorare dal muro nello spazio vuoto posto sul retro della base sottolavello, con lo scarico centrato.

A fianco trova posto la lavastoviglie, che utilizza lo stesso scarico, ma necessita di un tratto di adduzione propria, provvisto di rubinetto.