Skip to content

JAKESANDLUND.COM

Jakesandlund

Come si scarica un immagine sul cellulare


  1. Instagram: come scaricare foto, video e dirette streaming
  2. Come scaricare immagini da Google, gratis e in alta risoluzione
  3. Come funziona Classroom

Bastano un paio di tap ed è fatta. Per impostazione predefinita, le immagini scaricate vengo poi salvate nel rullino fotografo del dispositivo impiegato così come se. Scopri come utilizzare il tuo Account Google per scaricare i tuoi dati. Spostare tutte le foto su un altro Account Google. Se hai accidentalmente eseguito il backup. Scarica un'immagine da un Pin per salvarla sul tuo computer o dispositivo mobile e aprirla offline. [Copy Direct URL]. Fai clic sul Pin per aprire il primo piano. Se ami gli scatti che condividi sul tuo profilo o ti piacciono foto pubblicate da altri su Instagram hai bisogno di un app o un programma per. Trasferisci le foto da un telefono iPhone o Android al PC. foto o video dal PC, puoi usare un Web browser per scaricare le foto Per informazione aggiornate su Apple, vedi "Importazione sul PC" in Come trasferire le foto e i.

Nome: come si scarica un immagine sul cellulare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 45.62 Megabytes

Come si scarica un immagine sul cellulare

Motorola Questi software scaricati dai siti dei rispettivi produttori, oltre a permettere il riconoscimento del vostro Smartphone mediante gli appositi driver, includono anche delle utili funzioni per la sincronizzazione PC-telefono; il che vuol dire che avrai la possibilità di creare una copia di backup di tutti i tuoi dati, trasferimento dei file tra PC e telefono, copia della rubrica telefonica e molto altro ancora.

Bisogna assicurarsi che il telefono sia acceso e che non ci sia inserito il blocco dello schermo. Ecco, finalmente sei dentro. Scegli quale memoria vuoi liberare, nulla vieta di liberarle entrambe. Nel mio caso, come da figura sotto, non avendo installata una memoria esterna sul mio telefono ho solo la scelta della memoria interna del telefono, chiamata Phone.

Facendo doppio click su una delle 2 cartella ci ritroveremo alla prossima schermata, simile a questa: Qui troviamo le cartelle presenti nel nostro telefono.

Se vogliamo copiare su PC le foto e i video effettuati con la fotocamera del telefono dobbiamo entrare nella cartella DCMI. La prossima schermata sarà simile a questa: A questo punto apriamo la cartella Camera e ci ritroveremo di fronte a tutte le nostre foto e i nostri video effettuati fino ad oggi. Ti consiglio comunque di fare un ulteriore copia dei tuoi ricordi anche su un altro dispositivo come un CD, DVD, un hard disk esterno o una chiavetta USB.

Se è la prima volta che effettuate questa operazione, il PC installerà i driver necessari per la lettura.

Google Foto. E' il servizio che mette offre spazio di archiviazione online sul quale mettere le proprie foto.

La praticità di questo servizio è che, grazie alle app per smartphone, possono essere archiviate le foto scattate con il cellulare rendendole disponibili in automatico su più dispositivi o sul computer consultando il sito apposito. E' pertanto molto utile quando si vuole liberare spazio sul cellulare cancellando le foto, ma senza perdere i ricordi. Non parleremo di Google Foto in questa guida. Google Hangout.

Hangout è un servizio di chiamata e video-chiamata paragonabile al più noto Skype. Esso offre tuttavia funzionalità aggiuntive utili in particolari casi.

Instagram: come scaricare foto, video e dirette streaming

Data la specificità del tema, se ne parlerà in questa guida. Google Classroom. E' la piattaforma per le scuole e quella su cui si concentrerà maggiormente questa guida. Classroom sfrutta molti dei servizi prima citati per permettere ad esempio scambio di dati e molto altro.

Sarà il soggetto principale di questa guida. Google Cultural Institute. Consigliamo anche l'ottima app per dispositivi Android e iOs.

Google Scholar. Uno degli strumenti meno conosciuti al pubblico ma forse più utili per docenti e alunni. Ad essere cercate attraverso questo "motore di ricerca secondario" sono infatti le pubblicazioni su riviste scientifiche, tesi di laurea ed altri documenti di carattere scientifico. In alternativa è possibile digitare il nome del servizio direttamente sulla classica barra di ricerca quella che si usa per fare una ricerca online. Per la maggior parte dei servizi serve un account Google con il quale poter effettuare il login.

L'aspetto più interessante è che con un solo account Google è possibile effettuare l'accesso a tutti i servizi Google. Hai per caso un account email Gmail? Perfetto, puoi usare quella stessa email gmail.

Come scaricare immagini da Google, gratis e in alta risoluzione

Ci sono tuttavia servizi, come Google Classroom, che non possono essere utilizzati con un semplice account Google, ma ne serve uno scolastico apposito. Impariamo subito a distinguere Google Drive e i tre suoi sottoservizi.

I file creati con Documents saranno in automatico archiviati in Drive: infatti con Documents andremo a creare un file di testo perfettamente comparabile a un file word. Il file in questione avrà un formato specifico quindi non il consueto. Vedremo tutto con calma, non corriamo.

La differenza? Come per Documents, i file creati con Numbers e Presentazioni compariranno su Drive. Su computer Apriamo il browser e andiamo su www. In alto a destra troveremo un quadrato composto da 9 puntini. Apriamolo e selezioniamo "Drive" oppure, metodo alternativo: sulla barra di ricerca di Google scriviamo "Google Drive" ed apriamo il primo risultato. Verremo reindirizzati nella pagina di presentazione di Google Drive. Clicchiamo su "Vai su Google Drive". Inseriamo quindi le credenziali dell'account scolastico.

Sul lato sinistro è possibile accedere a tutte le sezioni disponibili. Ne parleremo in particolare più avanti. Il pulsante "Google Foto" che consente di poter accedere alla libreria di Google Foto direttamente attraverso Drive. Per sapere cos'è Google Foto vi rimandiamo al paragrafo 1. E' una funzione particolarmente utile ogni qual volta si volesse accedere a un documento recentemente utilizzato.

Il pulsante "Speciali" dove sarà possibile trovare tutti i file che sono stati catalogati come Speciali dall'utente stesso.

Non approfondiremo questa funzione, ma è facilmente utilizzabile accedendo alle impostazioni del file sa spostare in questa sezione. Per saperne di più, verifica i requisiti di sistema per iCloud. Se viene visualizzato un messaggio che indica che è stata rilevata una versione precedente di Windows, scopri cosa fare.

Come posso scaricare tutte le foto e tutti i video sul mio PC Windows? Apri la foto o il video per scaricare la versione completa.

Puoi trovare il pulsante di download facendo clic su iCloud nell'area di notifica di Windows. Come posso visualizzare lo stato dell'upload o del download?

Dopo aver scaricato iCloud per Windows , puoi aggiungere l'app alla barra di stato per visualizzare l'avanzamento degli upload e dei download di iCloud. Fai clic sull'icona di iCloud nell'area di notifica di Windows sul tuo PC. Per visualizzare iCloud, potresti dover fare clic su Mostra icone nascoste nell'area di notifica. Ho apportato modifiche a una foto o a un video sul mio dispositivo Apple, ma non le visualizzo sul mio PC Nell'ultima versione di iCloud per Windows, le operazioni di modifica ed eliminazione vengono sincronizzate automaticamente con il download.

Non è concepita in maniera specifica per le immagini, è vero, ma consente comunque di scaricare qualsiasi cosa sia presente in rete in maniera incredibilmente semplice e veloce. Inoltre è gratis.

Come funziona Classroom

Autore Salvatore Aranzulla Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft.

Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.